Quando il genio supera la morte: Carlo Rambaldi continua ancora a stupirci

Quando il genio supera la morte: Carlo Rambaldi continua ancora a stupirci

Carlo Rambaldi (15.09.1925 – 10.08.2012) è stato il più geniale effettista del cinema internazionale made in Italy. Vincitore di tre premi Oscar sapeva fondere meccanica ed elettronica. Si adattava al ristretto budget delle produzioni nostrane per creare quello che definiva la magia del cinema: gli effetti speciali. Solo più tardi, tentando la fortuna a Hollywood, ha avuto il pieno riconoscimento della sua creatività culminata con gli Oscar per ET e Alien.

Carlo Rambaldi con ET
Carlo Rambaldi con ET

A Roma abbiamo ammirato la sua bravura e la sua tecnica in occasione della mostra che il Palazzo delle Esposizioni gli ha dedicato (2019/2020): “LA MECCANICA DEI MOSTRI Da Carlo Rambaldi a Makinarium”. Oggi la sua sapiente mano si unisce con il mondo del calcio e, nello specifico, con gli Europei 2021 che venerdì 11 giugno vedrà il debutto, allo stadio Olimpico di Roma, della nostra nazionale contro quella della Turchia.

Rambaldi, disegno di ET
Rambaldi, disegno di ET

Rambaldi è riuscito anche nell’impresa di unire questi due mondi solo apparentemente diversi. La mascotte che accompagnerà per tutta la manifestazione gli azzurri è un’altra sua creazione, che prende vita dopo la sua morte.
Si tratta di un tenerissimo cucciolo maremmano abruzzese che indossa la divisa e tiene in mano il pallone della nazionale italiana. Il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, ha presentato la mascotte in un programma, in prima serata tv, con i nostri ragazzi che parteciperanno al torneo.

Da gatto Kikka a ET studio per il volto di ET rielaborando il muso della sua gatta
Da gatto Kikka a ET studio per il volto di ET rielaborando il muso della sua gatta

Il capo della federazione ha raccontato che ha conosciuto il mai troppo compianto artista nel 2007. Da lui ha ricevuto in dono un album con disegni e bozzetti della mascotte. Rambaldi era entusiasta di aver creato qualcosa che rappresenti e unisca la nostra nazione, visto che non era riuscito a raggiungere questo intento nel panorama cinematografico italiano. Gravina ha concluso il suo intervento con queste parole “Oggi regaliamo a Carlo Rambaldi, simbolicamente, il quarto Oscar e agli italiani tanta dolcezza”.

Gabriele Gravina e Amadeus
Gabriele Gravina e Amadeus

Dolcezza assicurata vedendo questo cucciolo maremmano perché, come spiega la Carlo negli appunti contenuti nel suo book, è una razza dotata di molto coraggio, decisa e legata alla tradizione millenaria del bel Paese. Niente di meglio del maremmano, secondo il genio, per rappresentare la passione di noi italiani per il calcio apprezzandone allo stesso tempo la competitività, la lealtà e lo spirito di iniziativa.

Mascotte degli azzurri agli Europei di calcio 2021
Mascotte degli azzurri agli Europei di calcio 2021

L’intera genesi, dai primi bozzetti al modello 3D, si potrà apprezzare nello spazio apposito di “Casa Azzurri”. La struttura, per la prima volta aperta al pubblico, sarà ospitata nella suggestiva cornice di ‘PratiBus District’ a Roma. Ogni giorno dalle 12 a mezzanotte concerti, giochi a premi, seminari e tanto altro ancora.
Possiamo concludere affermando che la figura di Carlo non tramonta mai. Fa piacere credere che riesce a creare anche dopo la sua morte.

Informazioni

Calendario Europei calcio 2021

Casa Azzurri eventi

Gianluca Furbetta

Freelance. Appassionato di cinema, enogastronomia e comunicazione. Dai gusti semplici, si accontenta del meglio. Laureato in Scienze delle comunicazioni (La Sapienza) e Master in comunicazione enogastronomica (Gambero Rosso). Email: gianluca.furbetta@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.