Italian Blue Route – navigando tra la storia, i paesaggi e i sapori dell’Etruria meridionale

Italian Blue Route – navigando tra la storia, i paesaggi e i sapori dell’Etruria meridionale

Un laboratorio di marketing territoriale per promuovere il sistema turistico costiero

Al Museo del Mare di Santa Severa si è svolta una giornata dedicata al confronto, alla conoscenza e alla valorizzazione delle idee e delle proposte legate al sistema turistico costiero che si è rivelata ricca di motivazione e sinergie. L’Italian Blue Route è salpata nel migliore dei modi grazie alla contaminazione delle varie competenze messe in campo.

Laboratorio d iMarketing territoriale

L’iniziativa è stata voluta e patrocinata dal Comune di Santa Marinella, per valorizzare e far crescere il lavoro del Network “ITALIAN BLU ROUTE” che prevede la realizzazione di attività di marketing e di promozione per la realizzazione di un nuovo itinerario turistico-culturale costiero, centrato sulla relazione delle eccellenze di terra e di mare. Per meglio perseguire questo sfidante obiettivo è stata organizzata una giornata di incontri che si è rivelata una originale, variegata e fruttuosa esperienza.

Castello di Santa Severa
Castello di Santa Severa

Nella mattinata si è svolto un laboratorio collettivo, organizzato in cinque tavoli tematici. Il laboratorio è stato ospitato in una sala del magnifico Castello di Santa Severa. Diversi rappresentanti istituzionali e di varie categorie professionali (esperti, imprenditori, ricercatori e rappresentanti della comunicazione e della società civile) sono stati coinvolti in tecniche di Design Thinking e di Futures Thinking per avviare un processo di identificazione, strutturazione e promozione del tratto pilota della Italian Blue Route. Quest’ultimo si articola sulla costa nord del Lazio: tra il Comune di Ladispoli ed il Comune di Montalto di Castro.

Italian Blue Route

Dopo una sezione introduttiva, in cui è stato presentato lo spazio digitale che attende di essere implementato attraverso la condivisione dei dati e la pubblicazione delle offerte turistico-esperienziali, si è svolta la fase interattiva tesa a favorire la definizione della strategia e delle attività che saranno poste in essere nel corso del biennio 2024/2025. Al termine di questo periodo verrà istruito il dossier, presso il Consiglio d’Europa, mirato al riconoscimento della European Blue Route. Dei 47 itinerari culturali l’area tematica d’interesse può essere individuata nelle antiche rotte commerciali e porti antichi. L’Etruria meridionale permette al turista di compiere un viaggio tra passato, presente e futuro. Il Mediterraneo è un bacino di storia, cultura, arte e natura senza eguali.

30km di Gusto
30km di Gusto

Il programma della mattina si è concluso con una golosa “Food Experience” introdotta e accompagnata da esperti del settore, mirata alla valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche locali con la degustazione di un menù sensoriale. Per restituire i sapori della cucina etrusco-romana sono state usate spezie antiche e il Garum. Le carni – cinghiale, pollo e coratella – sono state trattate con particolare sensibilità e rispetto dell’eccellente materia prima.

Italian Blue Route
Castrum Novum

La giornata si è conclusa con una interessante visita presso il Parco Archeologico di Castrum Novum e le Peschiere Romane di Punta della Vipera (particolarmente affascinanti in quanto emergono con la bassa marea). Nel tempo stanno riemergendo i resti di una importante città antica stratificata e abitata a partire dal III sec. a.C. fino al V-VI sec. d.C. Proprio il decumano, da cui si vede il mare, potrebbe essere il simbolo di questa Italian Blue Route. Ma non mancano alcune tombe e i resti dell’antico teatro.

L’iniziativa, nel suo complesso, è stata realizzata dalla Federazione Europea Itinerari Storici Culturali e Turistici, su incarico dall’Amministrazione Comunale di Santa Marinella, per accrescere la competitività turistica del territorio attraverso specifiche leve di marketing territoriale e tecniche di engagement, favorendo il sostegno delle economie locali, attraverso la creazione di un sistema di turismo sostenibile, in grado di avere una positiva e duratura ricaduta economica nel territorio.

Italian Blue Route
Castrum Novum, Teatro

La Consigliera Comunale al marketing territoriale Paola Fratarcangeli ha dichiarato: “E’ un progetto che parte da lontano al quale abbiamo aderito convintamente fin da subito, all’incirca un anno fa. Il laboratorio di “esperti” del settore […] è solo l’inizio di una collaborazione fondamentale tra le parti per creare quella vera “economia del mare”, andando a valorizzare il nostro immenso patrimonio archeologico, non ultimo “Castrum Novum”, un sito di interesse straordinario grazie alle ultime campagne di scavo che hanno riportato alla luce innumerevoli testimonianze del passato. L’amministrazione Comunale crede fortemente in questo progetto, e siamo convinti di rappresentare un ruolo da protagonisti in questo percorso”.

Informazioni

FEISCT – Federazione Europea Itinerari Storico, Culturali e Turistici
Regione Lazio
Comune di Santa Marinella
Visit Lazio
Upskill 4.0
30km di Gusto

Antonella Cecconi

Viaggi-cultura dipendente. Amo raccontare luoghi, persone, arte e culture. Innamorata dell'orizzonte non potrei vivere senza nuove destinazioni, arte, mare e la mia porta per l'altrove: i libri. I regali più graditi: un biglietto per un viaggio o un libro. Segni distintivi: una prenotazione in tasca, un libro nell'altra e un trolley accanto al letto. antonella@nomadeculturale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.